Vivere Sognando

1450519522850

Il primo libro che ho letto è stato Piccole Donne di Louis May Alcott. Regalatomi da mia madre all’età di sei anni, ricordo ancora l’emozione di quel momento. Un libro che non riuscivo a tenere tra le mani, talmente grande, con una bellissima immagine delle sorelle March, impressa sulla sua copertina rigida.

Ho perso il conto di quante siano state le volte che ho letto la storia di Jo, Meg, Amy e Beth, dei loro amori, ma soprattutto dei loro incredibili sogni.

Vorrei soffermarmi con voi su una punto in particolare, evidenziando una delle frasi che ha condizionato e che continua a condizionare inesorabilmente, la mia vita.

“Per realizzare un sogno, una persona deve superare tante prove.”

Mi reputo una grande sognatrice, sono un’idealista da sempre, anche quando si tratta delle piccole cose.
Una volta, parlando con alcuni miei coetanei, mi sono detta: “Ci hanno reso la vita difficile, direi quasi impossibile, ma non possono toglierci i sogni. “
Voglio essere sognatrice perché è tra le poche cose certe che ho. Sognare è semplice,  è la cosa più facile del mondo, perché sognare, è vero: mi fa vivere meglio.
Non sono d’accordo con chi dice che i sogni non portano a nulla. Queste, sono le stesse persone che nella vita non hanno mai lottato, che si sono sapute accontentare, che sono ordinarie, banali, che hanno dato sempre tutto per scontato. Sono le stesse  che non hanno guadagnato con il sudore della fronte ciò che possiedono.

1450519421273

Tutto parte dai sogni.
Sognare significa volere a tutti i costi qualcosa, desiderare ardentemente di essere qualcuno o diventare qualcuno, significa non arrendersi mai, e migliorare giorno per giorno.
I sognatori sono uomini e donne forti, perché non si abbattono di fronte alle difficoltà, non mollano dopo un rifiuto, cadono e dopo pochi istanti sono di nuovo in piedi e corrono più veloci di prima.
Sognare vuol dire combattere, prima con se stessi e poi con il resto del mondo, anche con coloro che camminano in direzione opposta alla nostra, ma al tempo stesso, non significa imporre i propri pensieri, bensì cercare di condividerli ed imparare ad accettare anche ciò che non ci aggrada.
Aver paura di sognare equivale ad aver paura di vivere, paura di confrontarsi con gli altri, paura di non dire ciò che si pensa, per timore di ferire chi non la pensa come te.
Chi sogna ha il coraggio di osare, di mettersi in gioco, far sentire la sua voce in mezzo alla folla, gridare i propri pensieri, prendere decine e decine di schiaffi in faccia, e farsi accettare così com’ è.
Sognare è semplicità, perché per farlo non è necessario essere particolarmente “professori”.
Ognuno sogna a modo suo, non c’è una regola precisa per farlo, e non esiste un solo modo per sognare.
Sognare non vuol dire avere la testa tra le nuvole. Molti sognatori hanno i piedi saldi sulla terra molto più di quanto si possa immaginare.

1450519473937

Jo, c’è molto di più dentro di te, se troverai il coraggio di scriverlo! … diceva il professor Friedrich Baher a colei che poi sarebbe diventata sua moglie. Dentro ognuno di noi c’è un mondo che forse nemmeno noi conosciamo, scopriamo ogni angolo di esso soltanto se ci lasciamo andare, se agiamo per “come siamo fatti”… se ci ostiniamo a voler nascondere la nostra vera indole, non riusciremo mai ad essere veramente ciò che vorremmo. E vi assicuro che i sogni aiutano molto anche in questo. Alcuni scrivono, altri parlano, altri ancora creano o inventano i loro sogni in modo diverso. Non importa il modo, il mezzo, se si possiedono o meno gli strumenti giusti… basta volerlo, basta farlo, basta crederci !

IMG_20151220_140915

Lotto continuamente per far diventare i miei sogni realtà, lo sto facendo anche in questo momento. Bisogna partire da qualcosa: ci credo e ci crederò sempre…quindi:  CONTINUO A SOGNARE !!!

Rispondi