Autore: Lidia Padricelli

Credi in me – Sherry Loà

Lidia ha deciso di cambiare vita, dopo essere scappata da un padre violento e un fidanzato infedele, per sentirsi libera e felice altrove, anche se non crede più nell’amore.
Quando una sera qualunque, nel locale in cui lavora a Londra, arriva Adam, irlandese dal fascino antico, pensa sia solo un cliente alla ricerca di riparo dalla tempesta che si sta abbattendo sulla City.
Adam è un tipo strano e solitario. Dopo averla notata, torna puntuale ogni sera al locale per fare sempre la stessa ordinazione: una tazza di tè rosso con scone, tipico dolce inglese e, prima di andare via, le lascia un biglietto racchiuso in una busta con un cioccolattino a forma di cuore.
Sembra quasi un gioco con il quale conoscersi attraverso le parole, gli sguardi, i sorrisi e il silenzio che intercorre tra loro.
Quando i due cominciano a frequentarsi, Lidia scopre in Adam un uomo buono e attraente, anche se nasconde un passato in grado di emergere dalle agitate acque della notte, proprio nel momento in cui la passione si accende, in un gioco ad alto tasso erotico che sconvolgerà la vita di entrambi.

SCHEDA:

Titolo: CREDI IN ME
Autrice: SHERRY LOÀ
Data di pubblicazione: 26 FEBBRAIO 2018
Editore: SELF PUBLISCHING
Piattaforma: AMAZON
Genere: ROMANCE
Pagine: 140

Stronze si nasce – Felicia Kingsley

Trama:

Allegra Hill è brillante, onesta e altruista. Ma anche un’eterna seconda. Fin dagli anni della scuola c’è sempre qualcuno che la precede. Sempre. E senza dimenticarsi di umiliarla anche un po’. Chi è costei? Ma la classica stronza! Quella di Allegra si chiama Sparkle Jones. Non solo la vita di Sparkle è perfetta, ma la biondissima e splendente ragazza riesce a ottenere sempre tutto ciò che vuole. Ma il tempo passa e a ventisei anni Allegra ha finalmente una casa tutta per sé e un lavoro nell’agenzia immobiliare più prestigiosa di Londra. Il passato, però, non sembra volerla dimenticare e mette di nuovo Sparkle Jones sulla sua strada. Questa volta le cose sembrano andare diversamente e la nemica di una vita le appare sotto un’altra luce… E tutto questo proprio quando l’incontro con un bellissimo imprevisto dagli occhi verdi come smeraldi sembra in grado di sparigliare le carte. Tra feste, intrighi e cene non proprio a lume di candela, in corsa tra le strade di una Londra magnifica, forse, per Allegra è arrivato il momento di scoprire se davvero quello che vuole è la felicità. Questa volta non può lasciare l’ultima mano alla sua adorabile, odiata stronza numero uno!

La Recensione di Martina:

Care amiche del blog,
oggi sono qui per parlarvi di un romanzo che ho aspettato con molta trepidazione e sul quale avevo grandissime aspettative. Sto parlando del nuovo libro di Felicia Kingsley, autrice di Matrimonio di convenienza, intitolato Stronze si nasce.
Dopo aver adorato Matrimonio di convenienza, ero curiosissima di scoprire quali sorprese, Felicia ci avesse riservato questa volta.
Devo dire che da dai primi capitoli sono stata letteralmente travolta dallo stile coinvolgente, diretto e divertente dell’autrice, che avevo già avuto modo di assaporare leggendo il suo primo Best seller.
Allegra è una giovane donna che si affaccia nel mondo del lavoro ottenendo un contratto in una società immobiliare importantissima, la Royals & Lloyds. È felice di lasciarsi alle spalle i terribili anni del liceo e del college, dove ha dovuto sopportare le angherie e i dispetti della terribile Sparkle Jones, sua rivale di vita, eterna prima in tutto.
Ma cosa succede quando la terribile Sparkle compare davanti agli occhi della povera Allegra, proprio nel suo tanto sognato ufficio? E se il capo decidesse di farle lavorare insieme in team?
Il dramma si mescola alla commedia generando tantissime risate, il sarcasmo e lo humor inglese sono i padroni di casa nei dialoghi e nel romanzo in generale. Non mancheranno scene che vi faranno venire gli occhi lucidi e il batticuore o che vi faranno arrabbiare tanto da lanciare il libro contro il muro, io l’ho fatto. Ma il bello è proprio questo. Mi sono affezionata ai personaggi, al punto di umanizzarli, di cercare di aiutarli a non commettere gli errori, strillando contro il libro o scaraventandolo da qualche parte in casa; ma sono proprio gli errori che rendono umani e danno una possibilità di redenzione anche a noi lettori, e Felicia con Stronze si nasce, sotto questo punto di vista ha fatto un ottimo lavoro.
Ho passeggiato insieme ad Allegra per le strade di Londra, città che amo e che diventa palcoscenico e scenografia principale nella trama del romanzo. Ho sognato di vivere in uno di quegli appartamenti  descritti alla perfezione che vengono litigati dagli uomini più ricchi del pianeta, e sì, lo ammetto, ho anche sognato di provare un fantastico abito di Gucci o di Prada.

«Dopo tutte queste meraviglie che hai visto, perché sei tornato?»,
gli chiedo.
«Be’», lui esita, e voltandosi a guardarmi, la sua pausa si fa
più prolungata del dovuto, «dovevo raccontarti tutte queste
cose…»

Ho adorato questo libro, e uno sei personaggi maschili – non rivelo quale – mi ha stregata, e che ci crediate o no, ho capito che sarebbe stato quello giusto dalla sua prima comparsa sulla scena.
Perché la persona giusta si sceglie con il cuore, non con gli occhi, non è così?
Perciò, quello è libro che fa per voi se volete sognare con Allegra, con lei vendicarvi di quell’acerrima nemica che vi ha perseguitate sin dall’infanzia e innamorarvi dell’amore e dell’amicizia. Felicia ci narra la sua storia con leggerezza, ma mai con superficialità, lasciando messaggi profondi sugli aspetti più importanti della vita.

«Allora, mi ami davvero?»
«Di più ogni giorno che passa», mormora tra un bacio e
l’altro. «Ho provato a non farlo ma è impossibile: si può
provare a decidere per il cuore, ma è sempre il cuore a
decidere per te».

SCHEDA:

Titolo: STRONZE SI NASCE
Autore: FELICIA KINGSLEY
Genere: ROMANZO ROSA
Editore: NEWTON COMPTON
Data: 14 febbraio 2018
Prezzo: Cartaceo € 10,00 Ebook € 2,99

 

IL VOTO DI MARTINA: BELLISSIMO

LIBRI A COLAZIONE

Buon Sabato, amici lettori!

Quali sono le vostre letture per il week end? 

Vi presento le mie 😉 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vi lascio con un pensiero, augurandovi un buon fine settimana!

 

«Il sabato è un giorno di speranza, aspetti alla finestra e in fondo in fondo ci rimani male se poi non succede niente.»

Marcello Vitale

 

PETALI DALLA LUNA – Reika Kell

Trama:
Isabel traccia volti con la delicatezza di una piuma, e crea storie che sembrano esserle raccontate da un’intelligenza universale, più che dalla sua semplice fantasia.
“Petali dalla Luna” è una di queste.
Anzi, non è una storia.
E’ La Storia. 
Robert Donegal, l’editor della Cosmos, ne è rimasto folgorato, al punto da assumerla all’interno di un team di eccellenti professionisti.
Ma le notti di Isabel si tingono di rosso e di morte. E la guerriera che sembra affrontare la sua nuova vita con tenacia si trasforma in una delicata bambola di cristallo, pronta a spezzarsi al minimo sussurro.
Il silenzio che nutre i suoi demoni viene sfasciato dalle flebili note di un pianoforte.
Note incerte. Intrise di dolori antichi, custoditi tra le pieghe del passato.
Nian è alla ricerca dell’ispirazione perduta, per completare il suo brano inedito.
Ma come affrontare il giorno più importante della tua carriera, se non trovi le note giuste e tutto sembra arido e incolore?
Come puoi, con la tua musica, aver smosso qualcosa che, dentro me, era destinato a spegnersi?
E se i miei antichi segreti fossero troppo pericolosi per il tuo precario equilibrio?
Se l’amore, quello vero, non esistesse se non qui, dentro i disegni abbozzati delle mie storie e dentro i tuoi accenni di melodie bruscamente interrotte?
E se piovessero petali dalla luna… sarebbe amore?

Una storia di sentimenti complessi, di segreti, di tormenti, di importanti pezzi di un passato che segneranno per sempre le scelte del futuro.

Titolo: PETALI DALLA LUNA
Autore: REIKA KELL
Genere: DRAMATIC/ROMANCE
Editore: SELF PUBLISHING
Data: 31 gennaio 2018
Prezzo: Cartaceo 10,40€ Ebook 0,99€
Link di acquisto

Biografia dell’Autrice:
Laureata e Specializzata in Legge e professioni legali, Reika Kell è autrice di “Lacrima Nera”, un fantasy romance che ha segnato il suo esordio come scrittrice nel mondo del Self Publishing.
A seguire, nel Gennaio 2014, ha dato luce a “Crimson Moth”, il suo secondo figlio di carta, una favola dark che ha riscosso particolare favore tra i lettori.
Nel Novembre 2016 viene pubblicato il suo terzo romanzo, un romance dal titolo “Non dirmi addio, dalla collana Youfeel di Rizzoli.
Il 31 Gennaio 2018 nasce, dopo un sofferto periodo di stasi, “Petali dalla Luna”, che vede l’autrice cimentarsi di nuovo con il Self Publishing e con un genere più introspettivo, un dramatic/romance.

IL POSTO DELLE LUCCIOLE – Review Tour

Trama:

Ally, Elettra e Maia Corvini sono sorelle.
Portano il nome di tre stelle e sono legate da un affetto istintivo, possessivo e profondo.
Nulla sembra poter alterare la loro quotidianità, ma la morte del loro padre Orione, improvvisa e lacerante, modifica tutto.
Specie dopo l’arrivo di Theo, affascinante ricercatore, al quale la Facoltà universitaria in cui Orione Corvini ha lavorato per anni ha deciso di affidare un compito molto importante.
In una spasmodica e struggente ricerca della felicità, le tre ragazze intraprendono un percorso in cui rischieranno di perdersi e confondersi. Ally, idealizzando l’amore; Maia, ostinandosi a mentire a sé stessa; Elettra, convincendosi di non poter amare.
In un susseguirsi di eventi accidentato e difficile, in cui anche l’affetto e la lealtà fraterne saranno messi in gioco e ogni certezza sembrerà sgretolarsi, un segreto custodito per anni verrà finalmente alla luce.
E, allora, sarà tutto chiaro.
Perché la felicità risiede nelle piccole cose e nell’essenza lieve delle emozioni che appaiono scontate. Una lezione di vita che le cambierà per sempre.

 

La RECENSIONE di LIDIA:

Vera Demes ci accompagna, con la sua scrittura limpida e chiara, attraverso un viaggio che sono certa vi piacerà. Oggi sono semplice e diretta: questo romanzo mi è piaciuto davvero tanto. Ma non è una novità. Ho letto altre opere di questa autrice e, con quest’ultimo lavoro, la sua capacità descrittiva non solo è conferma della minuziosità e dell’attenzione che si evince nella stesura dei suoi racconti, ma anche miglioramento della sua attività di scrittrice. Non leggevo un romanzo scritto in terza persona da un po’ e questo l’ho trovato praticamente perfetto. Non banale, non scontato e non prevedibile soprattutto. L’originalità della trama coinvolge subito e buttare un occhio furtivo su ciò che segue diventa una prassi piacevole a ogni capitolo ultimato. Una lettura che cammina scorrevole e senza intoppi e i dialoghi semplici racchiudono quel sapore di romanticismo e di mistero.

I personaggi principali mi hanno subito incuriosito. Queste tre sorelle tanto diverse tra loro, ma legate da un minimo comune denominatore che ritroviamo in tutta la storia. Caratteri diversi che poi si incontrano senza difficoltà come se il richiamo del sangue vincesse su tutto. Interessanti sono anche i personaggi maschili che danno quello sprint giusto alla storia e stuzzicano il lettore.

L’originalità della trama è stata la cosa che più mi ha colpito. A partire dal nome delle tre sorelle. La loro storia e quel passato, che si ritrovano a portare sulle spalle a volte come un pesante fardello, ha fatto sì che io, da lettrice, riuscissi senza troppe difficoltà a immedesimarmi in ognuna di loro. Particolarità, questa, che adoro nei romanzi che leggo.  Ed è proprio per questo che non riesco a dire che mi sono affezionata a una di loro in particolare, proprio perché in ognuna ho trovato un po’ di me stessa. Ognuna con i propri pregi e i propri difetti è riuscita a entrare, nel giro di poche pagine, nella parte più intima di me stessa. Emozionante e denso di sensazioni questo romanzo merita il massimo dei voti e ne sono entusiasta.

La famiglia è quel guscio perfetto in cui chiudersi e dove trovare protezione. E la famiglia in questo romanzo ha un ruolo importante. Lo scavare attraverso i ricordi e il farsi coinvolgere dalla vita è quanto di più perfetto Vera Demes sia riuscita a trasmettere. Un vero inno ai valori della vita, quella vera.
È riuscita a regalare con le sue parole uno stralcio di una realtà che merita di essere letta attraverso gli occhi delle sue protagoniste. Il ruolo della donna all’interno dei suoi affetti e alle prese con il sentimento più grande è descritto egregiamente, ed è analizzato in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Ho trovato la donna che si prende cura degli altri senza chiedere nulla in cambio, quella che si mostra forte davanti a tutto e tutti, quella che vuole sfidare la vita con l’entusiasmo della sua giovane età, e quella alla ricerca di un amore sincero. Attraverso l’immagine delle sorelle Corvini troviamo ogni genere di donna. Gioia, dolore, voglia di vivere, sacrificio, sono descritti attraverso le pagine di questo romanzo che sono sicura colpirà positivamente anche voi come è successo a me.
Un segreto è il fulcro della storia. Sconvolgerà la vita di queste fanciulle e ci farà assaporare il sentimento più puro che nasce prima di tutto grazie ai legami familiari, per poi espandersi e svilupparsi anche fuori.
Una storia che quando la finisci porta a farti riflettere e non solo a sospirare. L’amore è descritto sotto vari aspetti. L’amore familiare: quello che nasce tra un padre e le proprie figlie. L’amore tra sorelle e l’amore tra uomo e donna che è l’apice e che chiude una sorta di catena che è destinata a cominciare di nuovo sempre nello stesso meraviglioso modo.
Questa è la catena della vita.

IL VOTO DI LIDIA

BELLISSIMO

Segnalazione: L’Erede – Lucia Mugnai

Darion e Rowena vivono la loro vita insieme nel castello di Simor. Darion è diventato re, tutto sembra scorrere normalmente per i due innamorati. La loro complicità però non è ben vista e Darion si dimostra ogni giorno più riluttante ad avere Rowena vicino a sé. Quando una serie di eventi sempre più inquietanti comincia a metterli alla prova, la giovane si convince che la loro sia un’unione impossibile, così incapace di sopportare continui giudizi e umiliazioni, decide di tornare a casa sua, l’unico posto dove non si è mai sentita fuori luogo.

Rimasto solo, Darion si trova a doversi scontrare con Adam, il suo nuovo consigliere, che invece di aiutarlo, sembra creare occasioni per metterlo sempre più in difficoltà. Disperato per aver perso sia Rowena, che la credibilità di sovrano, schiacciato dalle situazioni e incapace di porvi rimedio, il giovane re comincia a pensare che tutti gli strani eventi che accadono nel castello siano a causa sua. La sua angoscia diventa tangibile, quando si scopre tradito da tutti e soprattutto che il suo incubo più grande è realtà. Lottare è sempre stato inutile per lui, La sua strada era già segnata, il suo destino già scritto.
Dalle alte torri di Heloth, Hander osserva e ascolta, ma per lui è ancora complicato capire: ci sono molte cose in ballo. L’inquietudine cresce attraverso il palazzo, ma gli occhi dell’Eletto guardano verso il suo mondo, dove una strana oscurità avanza da nord e il suo cuore gli dice che non c’è più tempo da perdere. Lui non lo sa ancora, ma a risvegliarsi non è stata solo la Città Leggendaria.

L’Erede è il sequel di Heloth tra il Cielo e la Terra, capitoli della saga scritta da Lucia Mugnai.

Scheda:

Titolo: L’Erede (Heloth #2)
Autore: Lucia Mugnai
Genere: Fantasy
Editore: Self Publishing
Data: 1 febbraio 2018
Prezzo: Ebook 1,99€  disponibilie anche in KU

Link per l’acquisto: L’erede-Lucia Mugnai

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: