Tag: contemporary romance

Siamo davvero liberi di scegliere chi amare?

É questa la frase che più di tutte calza a pennello nella descrizione del romanzo di una nuova autrice che da qualche settimana sta facendo incetta di belle recensioni. Ancora una volta la casa editrice Les Flaneurs ci ha visto lungo. Alessia d’Ambrosio, creatrice di Come rette parallele ci porta in un viaggio a Londra con la sua protagonista, Isabella, che delusa da tutto e tutti si trasferisce nella capitale inglese per dare una svolta alla sua vita, fatta solo di delusioni e solitudine. Isabella si trova a dover fare i conti con l’assenza dei suoi genitori, con un fratello forse troppo pressante, e una realtà che le va decisamente stretta. Il suo arrivo a Londra è tutto tranne che rilassante, inizia nella maniera più turbolenta che si possa immaginare, una festa, un drink di troppo e boom, l’incontro che le cambierà l’esistenza.

Quando la vita che stai vivendo non ti offre più nulla, hai un’unica possibilità: cambiare.

Isabella sogna una vita diversa. Si lascia alle spalle la sua famiglia, il lavoro e soprattutto una delusione d’amore che l’ha segnata tanto! E qual è la prima cosa da fare quando si ha bisogno di un cambiamento? Andare a vivere in un’altra città ovviamente. Isabella si trasferisce a Londra, che ha sempre amato e che le è rimasta impressa nel cuore. Lì inizierà quel cammino in salita che la porterà a conoscere gente nuova, a fare sbagli, prendere decisioni più o meno giuste e a trovare quel punto di svolta che la cambierà. Isabella conosce persone nuove e durante un’ uscita, la sera del suo arrivo nella capitale inglese, si imbatterà in Christopher, giovane avvocato, pecora nera della sua famiglia in cerca di riscatto e di indipendenza. I due ragazzi vivranno una notte che li segnerà, ma che decideranno di dimenticare. Torneranno alle proprie vite come se nulla fosse mai accaduto. Ma sono entrambi segnati nell’animo e nel cuore. Sebbene le loro vite si siano separate e viaggino su binari differenti, proprio come quelle rette parallele che non si incontreranno mai, ancora una volta il destino ci mette lo zampino facendoli incontrare. Si accenderà di nuovo la fiamma, i ricordi di quella notte, di quelle chiacchiere, e soprattutto della passione. Mille domande, mille dubbi: vale pena tentare e rischiare di bruciarsi?

Due rette parallele non possono incrociarsi, ma è davvero così semplice smettere di provarci?

La trama mi ha incuriosita fin dalle prime pagine. Più andavo avanti e più la storia di Isabella diventava intrigante e appassionante. Mi ha spiazzato come il suo essere all’inizio una personalità introversa si sia trasformata dopo l’incontro con  Christopher (il personaggio maschile). Isabella dopo il loro primo incontro, gli racconta praticamente tutta la storia della sua vita facendo fare a lui altrettanto. Da estranei diventano improvvisamente un uomo e una donna che sembrano conoscersi da sempre e che davanti a una tazza di caffè si raccontano abitualmente i “guai” della loro vita.

La trama è fitta dall’inizio alla fine.  Lo stile dell’autrice permette al lettore di immedesimarsi nei personaggi, nel fare propri dialoghi e gesti, e accompagna le vicende dei protagonisti attraverso quello che sarà il loro cambiamento. Ci si ritrova a chiedersi quanto ci sia di Isabella, Christopher e di tutti gli altri in ognuno di noi. Io rispondo: tanto! talmente tanto da chiedersi: ma sono io? E questo è la particolarità di una storia che coinvolge, che ammalia e che dà la possibilità di allietare i lettori in freddi pomeriggi autunnali. Interessante e piacevole, il primo step della trilogia lascia con il fiato sospeso a immaginare quello che accadrà nel capitolo successivo che l’autrice ha promesso di farci leggere per la prossima primavera. Direi quindi che la prima prova è stata superata egregiamente e che la casa editrice Les Flaneurs continua a dare prova di essere una di quelle poche realtà ad avere quella marcia in più nella scoperta di nuovi autori.

In bocca al lupo ad Alessia e alla sua serie che già dal primo giorno ha riscosso un grande consenso del pubblico e da parte dei suoi sostenitori sui vari social, facendola arrivare tra i primi posti nella classifica dei romance più venduti.

TITOLO: COME RETTE PARALLELE
AUTORE: ALESSIA D’AMBROSIO
SERIE: UNCROSSED SERIES (#1)
DATA DI PUBBLICAZIONE: 28 SETTEMBRE 2017
CASA EDITRICE: LES FLANEURS EDIZIONI
GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

IL VOTO di LIDIA

BELLO 

Consigli di lettura… aprile in fiore

In uscita, oggi, 4 aprile 2017, il nuovo romanzo dell’amica/collega Chiara Trabalza…

Una storia che non vedo l’ora di iniziare… spero di condividere al più presto le mie impressioni con voi 😉

Sinossi:

Alice ha trent’anni, meravigliosi occhi verdi pieni di segreti e un passato doloroso che le ha lasciato molte cicatrici. Quando il dolore diventa troppo grande da sopportare, scappa via dalla sua casa e dalla sua vita, per rifugiarsi nella piccola Positano, dove vive sua nonna. E qui, dove l’aria è intrisa del profumo dei glicini e dei limoni e dove il mare parla al suo animo inquieto, Alice incontra Luca, un uomo schivo e solitario che sembra volerla evitare e tenere alla larga. Ma anche Luca nasconde un segreto doloroso, perseguitato dai fantasmi di un passato che si rifiuta di affrontare, ha chiuso le porte delle sue emozioni, per proteggersi da ferite nascoste che ancora sanguinano. Solo Alice riesce a toccargli il cuore. Quando lui la guarda incontra gli occhi più belli che abbia mai visto in tutta la sua vita, occhi profondi che sembrano capaci di capire i suoi tormenti. Occhi in grado di farlo innamorare.
Ma, per ricominciare ad amare, Luca e Alice dovranno affrontare le loro paure, lasciarsi il passato alle spalle e imparare a guardare di nuovo l’amore negli occhi, prima di rischiare di perdersi.
Una storia di dolore e speranza, di ferite e promesse, di fragilità e forza, di sofferenza e rinascita. Una storia d’amore romantica, dolce e intensa. Perché anche dalle cicatrici possono nascere un paio di ali per ricominciare a volare.
Bisogna attraversare la tempesta per tornare a vedere le stelle.

Qualche volta succede che, per quanto due anime cercano di sfuggirsi e di restare a distanza, se è scritto che devono stare insieme alla fine si incontreranno inevitabilmente. Non si può lottare troppo a lungo contro la naturale forza dell’attrazione. Non si può resistere per troppo tempo al richiamo del cuore.

Acquista Il profumo dei fiori di ciliegio – Chiara Trabalza su Amazon

Era arrivata lieve e silenziosa come la neve, in una fredda mattina invernale

Camilla è la protagonista dell’ultimo romanzo che ho letto, che narra la storia di questa giovane donna che da un giorno all’altro vede la sua vita cambiare per la morte improvvisa di sua sorella Alessia, e la comparsa di una nipotina che non sapeva nemmeno di avere.

51crxdwrhplLei e sua sorella hanno litigato, da quel giorno iniziano i silenzi che sono durati per ben otto anni, distruggendo l’idilliaco rapporto che tra le due regnava indisturbato.

Camilla lavora per un’importante casa di moda, fidanzata con il suo capo, Ethan, un uomo troppo sicuro di sé, spesso scostante ed arrogante, e vede improvvisamente la sua realtà, fatta di solo lavoro, serate mondane e notti trascorse con quello che crede essere il suo grande amore, cambiare con l’ingresso di Viola, cinque anni, e un grande bagaglio di sensazioni che scateneranno il suo desiderio di cambiamento. (altro…)

Per quanto tu sia razionale, ci sarà sempre una fiaba alla quale finirai per credere

Avevo questo romanzo nella libreria del mio kindle da un po’ di tempo. Credo di averlo scaricato durante le vacanze estive.
Poi qualche giorno fa, mi sono lasciata incuriosire da una copertina che non ricordavo, mentre cercavo qualche storia da leggere e che mi tenesse compagnia in questi primi pomeriggi di freddo.
Sapete bene quanta fatica mi costi trovare nuovi spunti e nuove storie che mi facciano decisamente perdere la testa, e ultimamente le letture che ho scelto e che mi hanno davvero coinvolto al cento per cento, non mi hanno reso semplice il lavoro.
Quando mi lego così profondamente ai personaggi, alle loro vicende, alle loro storie, vorrei che il romanzo successivo sia meritevole e vorrei che per un po’ mi facesse dimenticare quell’attaccamento morboso che non stenta a passare.
Dicevo… avevo dimenticato di aver acquistato questo romanzo, e ultimamente accade spesso. Ho acquistato decine e decine di libri che ad oggi ho perso il conto.

13603316_1052389364826841_2011479656266333295_o_zpsndfxnocg
Anna Nicoletto è stata davvero una bella scoperta, anzi direi: fra le migliori fin ad oggi… l’approccio ai primi capitoli è stato una svolta… pensate che l’ho letto tutto d’un fiato in un pomeriggio e in una sera. A questo punto possono accadere soltanto due cose: o la situazione sta prendendo una brutta piega e muoio dalla voglia di togliermi un peso dallo stomaco e scoprire l’autore dove vuole andare a parare, o al contrario, perché ciò che sto leggendo mi sta facendo senza ombra di dubbio perdere la testa. Mi sono ritrovata a sfogliare le pagine con naturalezza, e sono stata talmente attirata dalle vicende dei due personaggi, tanto da riuscire a sottolineare soltanto qualche breve passaggio per la mia recensione. Credo che questo libro meriterà una seconda lettura. Mi piace annotare e prendere appunti quando leggo, soprattutto quando le linee guida si incastrano perfettamente con il mio modo di scrivere.
Stavolta lo ammetto: questo romanzo avrei voluto scriverlo io! (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: