Tag: lesflaneurs

In Ogni Tuo Segno – Veronica Pigozzo

♦ “Non sarà mai davvero finita fino a quando avremo una scelta e lotteremo per essa.” ♦

 

Trama:

Faccia da schiaffi, corpo tatuato da cima a fondo, il più grande talento musicale che l’Alabama abbia mai partorito.
Red Jackal, all’anagrafe Jackson Caleb Myers, ha un unico obiettivo nella vita: far sì che la sua demo venga notata da una grossa etichetta discografica e sfondare nel mondo del Rap.
Per questo affida la realizzazione della copertina allo studio del suo migliore amico, chiedendo che venga creata dal miglior grafico del team. Di sicuro Jax non immagina che dietro quella figura si nasconda Alyssa Jones, un sogno dai lunghi capelli biondi intrecciati come quelli di una guerriera del ring e dallo sguardo tagliente, incastonato su un viso da bambola. Sebbene la fama di Jackson gli abbia sempre garantito libero accesso alle donne, questa sfida pare essere molto più dura del previsto. Che cosa cela lo sguardo fiero e determinato della ragazza più bella che abbia mai conosciuto? È un segreto che nessuno conosce ma che lui ha tutta l’intenzione di scoprire. E quando Jackson avrà ottenuto quello che vuole, saprà preservare con tutte le sue forze l’inaspettato e raro sentimento che ha travolto lui e Lys o manderà tutto all’aria non appena i fantasmi del passato torneranno a mettergli i bastoni fra le ruote?

La recensione di MARTINA:

In ogni tuo segno è il primo libro editato appartenente alla Star Wounds Serie dalla penna di Veronica Pigozzo.
Ci troviamo in Alabama e Jackson Caleb Myers alias Red Jackal, un rapper emergente pieno di talento cerca di approdare nel mondo delle grandi case discografiche.
Veronica ci trasporta in questa in questa realtà senza troppi convenevoli e vi garantisco che farete fatica a staccarvi dalla lettura. Io personalmente me lo sono divorato.
Lo stile dell’autrice è diretto e senza troppi fronzoli, la narrazione è scorrevole, l’uso del tempo presente ci aiuta a entrare nel vivo degli accadimenti e a percepirli quasi in prima persona.
I dialoghi sono sensazionali. Le prime battute che si scambiano Jax e Lys – la risata è assicurata – sono il giusto connubio tra tensione sessuale e stilettate al vetriolo.
I due protagonisti sono scritti e descritti, a mio parere, a regola d’arte, sia dal punto di vista fisico che psicologico e la mia immaginazione, senza sforzo, ha dato vita a un’immagine chiara e tridimensionale di Jax e Lys.

♠ Con te riesco ad essere me stessa e allo stesso tempo la donna che ho desiderato essere fin da quando ne ho memora.
E ti amo, come solo poche volte si ha la fortuna di fare nella vita. ♠

Lui è un uomo dalla scorza dura, quasi infrangibile a protezione di una forte fragilità e sensibilità. Questi due aspetti, in forte contrasto tra loro, vengono accolti e armonizzati da Lys, una donna con la ‘D’ maiuscola che sin da subito sa come farsi rispettare ed è l’unica in grado di rimettere al proprio posto “l’ego mastodontico” del rapper bianco e l’unica capace di salvarlo da un passato oscuro, sempre pronto a riaffacciarsi prepotentemente.
Il luoghi, soprattutto il cratere di Wetumpka, assume una valenza allegorica e catartica: è simbolo di rinascita e ricerca di nuove motivazioni per Jax e sarà fonte di ispirazione per l’ultimazione della copertina dell’album più importante per Lys.

♣ “Quando la gente viene qui, vede solo il più grande disastro naturale dell’Alabama. Le persone vedono una zona distrutta da un meteorite di poco più di mille piedi, lì dove prima si estendevano verdi pianure intatte”.
Volto la testa per guardarlo; non l’ho mai visto così serioso.
“E cosa vede Jackson Myers, invece?”
“Le infinite alternative del cambiamento e la bellezza dopo la devastazione” ♣

Questo è il primo libro che leggo di Veronica e l’ho adorato. Mi sono lasciata travolgere letteralmente dalla storia provando le più diverse emozioni, e avrei voluto dare anche io un paio di sberle a Jax, qualche volta!
Come ho gia detto anche a Veronica in privato, l’aspetto che più ho apprezzato del romanzo è senz’altro il messaggio che mi ha lasciato: bisogna sempre alimentare i propri sogni e tramutarli in obbiettivi. Attraverso il sacrificio e la costanza, i risultati arrivano.
Jax e Lys, a mio avviso, ci sono riusciti non cedendo alle vie più facili e rimanendo sempre coerenti con loro stessi.

♥ “Dovevo lasciare che certe cose si abbattessero su di me per riuscire a far emergere qualcosa di diverso rispetto a ciò che le condizioni in cui sono nato e cresciuto avevano in serbo per me.” ♥

Non posso che dare cinque stelle a questo romanzo, consigliandolo a tutti coloro che hanno voglia di leggere una storia non banale, dove arte e musica sono protagoniste, divertente e al tempo stesso profonda e che magari – come è successo a me – può regalare anche nuovi stimoli e accendere nuove speranze.

Titolo: IN OGNI TUO SEGNO
Autore: VERONICA PIGOZZO
Editore: LES FLÂNEURS EDITORE
Serie: STAR WOUNDS SERIES
Genere: CONTEMPORARY ROMANCE
Prezzo: Ebook 3,99€

IL VOTO DI MARTINA: 5 LUNE

BELLISSIMO

Nuove Recensioni in Arrivo

Rieccomi qui!

Finalmente oggi il mio piccolo angolo di pensieri, parole e consigli di lettura riprende a funzionare “correttamente”. Ebbene sì, ho usato proprio la parola giusta! Purtroppo in queste ultime settimane il blog è stato talmente affossato dallo spam che ho dovuto capire come fare a impedire a “certi utenti” di continuare a turbare la quiete che qui solitamente regna sovrana. Ora è tutto sistemato e io finalmente posso riprendere a scrivere senza essere disturbata.

Ma veniamo immediatamente alle prossime recensioni. Avevo due libri in sospeso. Due romanzi, due storie che vorrei consigliare e di cui non vedo l’ora di parlarvi.

Lucrezia Scali con il suo nuovo romanzo L’amore mi chiede di te, si riconferma tra le mie letture preferite. Adoro il suo stile, delicato e mai ridondante. Mi sono innamorata di questa cover dal primo momento che l’ho vista. Quei colori che rilassano la mente e aprono anche un po’ il cuore.

Stavolta l’autrice del bestseller Te lo dico sottovoce (link della mia recensione: Te lo dico sottovoce ) ci porta a Roccamonte, una cittadina tranquilla, dove non succede mai molto. Per questo fa notizia anche l’apertura di una tisaneria: a gestirla è Selva, una ragazza arrivata da poco in paese. Considerata strana sin da piccola, per i suoi gusti diversi dalle coetanee, Selva ha un dono particolare: è brava ad aiutare chi è in difficoltà. Per qualsiasi problema, lei ha pronto un rimedio a base di erbe. Enea è il primo cittadino di Roccamonte: disponibilissimo con tutti, gentile e cordiale. Eppure assolutamente restio a lasciarsi coinvolgere. Tanto meno da Selva, con la quale Enea non sembra avere niente in comune. Ma nonostante si ripeta che deve starle alla larga, non può negare, almeno a se stesso, di esserne attratto. Quando finalmente tra i due sta per nascere qualcosa e lui pare deciso a lasciarsi andare, qualcuno fa ritorno in paese… Qualcuno che appartiene al passato di Enea.

Continueremo il nostro viaggio e ci sposteremo a Londra con i personaggi del primo romanzo di Alessia D’Ambrosio. Una trilogia che parte con il piede giusto e che ha riscosso un grande successo già dal primo giorno della sua pubblicazione.

Come rette parallele racconta la storia di Isabella, che lascia l’Italia per ritrovare se stessa.  Alle spalle ha una delusione d’amore che l’ha segnata e una realtà da vivere tutt’altro che semplice.

Quando la vita che stai vivendo non ti offre più nulla, hai un’unica possibilità: cambiare.
Isabella sogna un lavoro migliore, un riscatto in campo sentimentale, una vita sociale più dinamica. È con questi propositi che vola alla volta di Londra, città che le è sempre rimasta nel cuore. Durante la prima uscita con i suoi nuovi amici, Isabella si imbatte in Christopher, giovane avvocato in cerca di indipendenza. Complice un drink di troppo, i due ragazzi vivranno una notte di passione che li segnerà profondamente.
Sebbene Isabella e Christopher decidano di dimenticare quell’episodio e continuare i propri percorsi su binari differenti, il destino si metterà in mezzo per farli incontrare di nuovo. Ma quanto vale una passione? E se in gioco ci fosse il vero amore? Christopher sarebbe disposto a rinunciare alla stabilità tanto agognata per una sconosciuta? E Isabella si precluderebbe davvero la possibilità di vivere una vera favola, con tanto di principe azzurro, per una storia che forse non ha futuro?
Due rette parallele non possono incrociarsi, ma è davvero così semplice smettere di provarci?

VI ASPETTO

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: